Etichettati “Cattivi Pagatori”: La Realtà Dietro le Segnalazioni

Condividi su

In un contesto finanziario dove la reputazione creditizia è fondamentale, la segnalazione di “cattivo pagatore” può avere conseguenze gravi e durature. Queste segnalazioni, spesso derivanti da ritardi minimi o incomprensioni, possono stravolgere la vita finanziaria di un individuo. Indipendentemente dalla precedente affidabilità, un solo ritardo nel pagamento può scatenare un processo che limita drasticamente l’accesso a futuri crediti. In questo articolo, esploreremo le dinamiche e le sfide di queste segnalazioni, mettendo in luce come possono alterare ingiustamente il percorso creditizio di molte persone​​.

Le Cause delle Segnalazioni

Le segnalazioni di “cattivo pagatore” nei sistemi informativi creditizi (SIC) e nella Centrale dei Rischi della Banca d’Italia possono avere origine da una varietà di cause che vanno oltre la semplice inaffidabilità o malafede del debitore. Spesso, i motivi alla base di tali segnalazioni sono situazioni di vita complesse e impreviste, come la malattia, la perdita del lavoro, o un divorzio, che possono portare a difficoltà economiche temporanee.

Un esempio significativo è il contesto pandemico, che ha causato gravi disagi economici a molte famiglie e imprese. Le restrizioni e i lockdown hanno impedito a imprenditori e privati di rispettare gli impegni finanziari non per mancanza di volontà, ma per impossibilità economica. Nonostante ciò, le banche spesso non considerano queste circostanze attenuanti, portando a segnalazioni che non riflettono la realtà delle situazioni individuali​​​​. Ne abbiamo parlato meglio qui.

In questi casi, le segnalazioni non sono il risultato di inadempienze intenzionali, ma piuttosto conseguenze di eventi al di fuori del controllo del soggetto, che non dovrebbero compromettere la sua reputazione creditizia. La comprensione e l’analisi di questi aspetti sono cruciali per un approccio più equo e umano alla gestione del credito.

 

Guarda l’intervista del nostro CEO il dott. Rino Nimis ai microfoni di Radio In

Impatto delle Segnalazioni

Le segnalazioni di “cattivo pagatore” nelle banche dati possono avere effetti devastanti, con conseguenze che vanno ben oltre il semplice danno reputazionale. Queste segnalazioni spesso impediscono l’accesso futuro al credito, incidendo notevolmente sulla vita economica, sociale e psicologica delle persone coinvolte. In periodi di crisi economica come quella causata dalla pandemia di Covid-19, queste conseguenze si aggravano ulteriormente, aumentando la vulnerabilità finanziaria degli individui segnalati​​​​.

Cancellare queste segnalazioni risulta spesso difficile, poiché richiede ai soggetti coinvolti di contestare l’illegittimità delle segnalazioni (qualora così fosse). Questo processo, lungo e complesso, evidenzia l’importanza di un approccio più equo e umano nella gestione delle informazioni creditizie.

Sei un imprenditore con difficoltà di accesso al credito?  Questo articolo farà al caso tuo.

Il Business delle Banche Dati

Le banche dati, come parte del circuito SIC, operano prevalentemente nell’accumulo e vendita di informazioni creditizie, spesso senza cancellarle, per massimizzare il profitto. Questo modello di business si alimenta dalla raccolta di dati forniti dalle stesse banche e finanziarie per studiare la solvibilità dei clienti, creando un circuito che pone le persone come centrali, spesso senza il loro consenso. Queste prassi possono portare a segnalazioni ingiuste di “cattivi pagatori”, influenzando negativamente l’accesso al credito e la vita finanziaria dei soggetti coinvolti​​.

La Soluzione di CRC Milano SRL

CRC Milano SRL, agendo come un’impresa etica nel campo della riabilitazione creditizia, offre servizi specializzati per affrontare e risolvere problemi legati alle segnalazioni di cattivo pagatore. Con un team di esperti professionisti, avvocati e consulenti, CRC Milano SRL si dedica a esaminare la legittimità delle segnalazioni, la correttezza dell’operato di banche e finanziarie per poter garantire un risultato certo. Attraverso un approccio strutturato, la società ha ottenuto successi significativi, aiutando numerosi clienti a cancellare segnalazioni ingiuste e a ripristinare la loro credibilità finanziaria​​.

Richiedi la tua
Consulenza creditizia

Clicca sul tasto in basso per entrare in contatto con i nostri professionisti e richiedere subito l’analisi della tua posizione all’interno delle banche dati.
Il nostro reparto di investigazione creditizia, in soli 30 giorni, avrà un resoconto completo e ti preparerà un piano per la cancellazione del tuo nominativo e ri-ottenere quindi la LIBERTÀ FINANZIARIA che meriti.